Se stai per arredare la tua futura casa conosci bene quella sensazione elettrizzante che si prova a immaginarne gli interni. Spesso, però, l’immaginazione non è sufficiente per visualizzare tutti i dettagli d’arredo, gli accostamenti tra gli elementi e i colori. Per evitare errori, o ancora peggio delusioni, potresti chiedere al progettista dei render fotorealistici per vedere come potrebbero essere realmente gli ambienti: ti raccontiamo cosa sono e perché potrebbero esserti molto utili (e anche perché noi li inseriamo nei nostri progetti). 

Cosa sono i render d’interni

Render d’interni a Treviso

Uno dei progetti realizzati da VismaPlus3: Simona desiderava una cucina comoda e funzionale, con un ampio piano di lavoro. Era indecisa tra soluzione a L classica e una soluzione a isola, e il render le ha tolto ogni dubbio iniziale.


Cerchi altre ispirazioni per la cucina? Eccole! 

Fino a pochi decenni fa i progettisti disegnavano tutto a mano libera e mostravano i progetti con l’ausilio di cartelline cartacee voluminose, necessarie a contenere tutti i singoli dettagli delle proposte d’arredo. I disegni tecnici e le simulazioni, però, non erano sufficienti a dare un’idea di massima al cliente, e spesso la realizzazione finale non era come questi l’aveva immaginata. 

Le recenti innovazioni della tecnologia e della grafica hanno permesso l’evoluzione dei software di progettazione e l’introduzione dei render fotorealistici, ovvero di immagini molto realistiche (talvolta difficilmente distinguibili dalle fotografie perfino per chi è del settore) ottenute a partire da un modello tridimensionale elaborato al computer.

Prendono vita sullo schermo del pc edifici e interni come fossero già costruiti e arredati, con una quantità infinita di dettagli cromatici e stilistici capaci di restituire un’idea ben precisa del risultato finale. 

In un render d’interni è possibile inserire elementi d’arredo già presenti mixandoli con quelli da acquistare, visualizzare le stanze da più angolazioni per capire bene gli spazi e gli ingombri degli arredi, simulare l’accostamento tra finiture e tessuti, inserendo esattamente i prodotti che vorresti acquistare. Spesso capita, per esempio, che un complemento d’arredo che piace tantissimo su un catalogo non si sposi bene all’interno dell’ambiente che si sta progettando.

Render d’interni vs simulazioni 3D

Render d’interni a Treviso

Nella prima foto: una simulazione 3D – Nella seconda: il render d’interni realizzato da VismaPlus3 con le finiture evidenti, la pavimentazione e i complementi d’arredo.


Attenzione a non confondere i render fotorealistici con le
simulazioni 3D, offerte talvolta dai mobilieri (che hanno accesso ai software di preventivazione dei fornitori) o realizzabili anche tramite programmi online. Mentre i primi offrono una visione d’insieme e la possibilità di visualizzare tutti i dettagli stilistici (quadri, complementi, lampade, finiture delle pareti, tessuti, ecc…), i secondi sono semplici rappresentazioni tridimensionali di singoli elementi d’arredo o di singole viste di un ambiente. Utili, certamente, ad avere un’idea più chiara rispetto al disegno in due dimensioni, ma non paragonabili ai render, che invece offrono l’opportunità quasi di navigare a 360° nella propria futura casa. 

Altri esempi di simulazioni 3D erronamente presentate o scambiate per render. Se ci si sofferma sui dettagli, anche un occhio meno esperto intravede che si tratta di semplici disegni computerizzati. Le finiture sono accennate, i dettagli accennati, le piante verdi stilizzate.


Vediamo dunque quali sono i vantaggi effettivi di questo tipo di rappresentazione progettuale.

Render d’interni a Treviso

Altre due viste della zona giorno di cui sopra. L’ambiente viene “fotografato” come se esistesse già. Si abbinano tessuti e colori, si scelgono complementi e arredi.

Render d’interni: i vantaggi

Il render fotorealistico oggi è diventato fondamentale nella progettazione architettonica, sia per noi progettisti che per il cliente. Proviamo a pensare a quali sono i suoi innegabili vantaggi (che diventano dunque motivi importanti per non rinunciarvi): 

  • Rapidità: il render di una stanza ti permette di capire immediatamente il suo stile, la proposta che ti sta facendo il progettista, i colori e le finiture (molto più rapidamente di più disegni tecnici e immagini dei singoli prodotti che richiedono uno sforzo d’immaginazione non scontato per chi non è addetto al settore);
  • Aiuto concreto nelle scelte d’arredo: essendo molto dettagliato, e implementabile con qualsiasi tipo di complemento, il render dà un aiuto notevole nella selezione degli arredi e dei dettagli di stile, consentendo di paragonare più proposte. 
  • Riduzione delle incomprensioni; questa facilità di lettura dei progetti riduce al minimo le possibilità di fraintendimenti tra cliente e arredatore / progettista / architetto.
  • Partecipazione alla progettazione: avendo la possibilità di comprendere bene il progetto, ti sarà più facile fare proposte o richiedere modifiche. Il render risulta molto utile soprattutto in ambienti specifici come il bagno, in cui spesso non si riesce a immaginare la composizione, per esempio, delle piastrelle. 

Render d’interni a Treviso

Con un render 3D si possono visualizzare dettagli importanti, ad esempio per scegliere la personalizzazione di una parete con una carta da parati. In questo living, abbiamo provato 6 diverse possibilità su una grande parete dietro al divano.


Per queste ragioni noi di VismaPlus3 ti offriamo il
render d’interni fotorealistico come servizio incluso nelle nostre consulenze: vogliamo condividere con te il processo di progettazione della tua casa, visualizzando insieme a noi i suoi (e tuoi) spazi come se potessi già viverli. 

Per sentirti a casa quando ancora questa esiste solo su carta e nella tua testa, prima ancora che ti entri nel cuore. 

Render d’interni a Treviso

Uno dei progetti realizzati da VismaPlus3: Eleana voleva inserire in casa un baule appartenuto alla sua nonna spagnola, ma non sapeva in quale stanza. Dopo aver visto il render della camera da letto si è convinta: il pezzo d’arredo tanto amato sarebbe andato lì.


Sbircia tra le soluzioni per la camera da letto! 

Realizziamo render d’interni a Treviso, fissa un appuntamento presso la nostra sede di Casale Sul Sile e inizia a progettare la tua casa con noi!