La camera da letto è una delle stanze più intime di casa, il nostro nido privato, dove poterci rifugiare anche per brevi momenti di solitudine. Al suo interno vorremmo sempre sentirci a nostro agio, rilassati, coccolati. Creare un ambiente rilassante, però, non significa renderlo anonimo o eccessivamente semplice. In questo post vi suggeriamo alcune idee per dare carattere alla camera puntando sulla parete dietro al letto e sulla testiera, tutte raccolte tra le soluzioni proposte ai nostri clienti. Pronti? 

1 | La carta da parati

Un’idea per personalizzare la parete di fondo su cui è appoggiato il letto, soprattutto quando quest’ultimo è molto semplice o privo di testiera, è quella di rivestirla con una carta da parati scenografica. In questi ultimi anni sono tornate molto di moda, ce ne sono davvero di stupende e per tutti i gusti, con decori floreali, geometrici, più o meno colorati. In alcuni casi gli effetti 3D aiutano anche ad ampliare la camera da letto! 

Personalizzare la testiera del letto con la carta da parati: un esempio che ricrea l’effetto di un pavimento in doghe di legno posate a spina di pesce

 

Un esempio tratto dal nostro portfolio proposte, in cui abbiamo utilizzato una carta da parati sui toni del grigio chiaro e dell’azzurro per valorizzare la testiera del letto.


2 | Giochi di colore sulla parete

Sempre sfruttando la parete dietro al letto, una soluzione meno dispendiosa della carta da parati potrebbe puntare sull’uso del colore e di finiture materiche utilizzate come decoro. Meglio evitare colori troppo forti o caldi, e preferire sfumature rilassanti e fresche. Si può sfruttare l’intera parete, dividere l’altezza, giocare con mix di nuances abbinandole all’arredo… fatevi consigliare dal vostro progettista di fiducia per trovare la soluzione più adatta al vostro stile.

In questo esempio abbiamo proposto di dividere la parete in altezza, utilizzando solo nella parte alta una carta da parati, creando su 3 pareti una fascia scura per ampliare le dimensioni dell’ambiente.

Scopri il nostro stile: sfoglia le nostre ispirazioni per la camera da letto


3 | La testiera letto decorativa

Se invece preferite lasciare la parete neutra e osare con l’arredo, esistono dei letti con testiere davvero uniche, che da sole danno carattere all’intera camera da letto.

Le testiere imbottite

Ne esistono davvero tantissime, rivestibili in tessuti e materiali differenti a seconda dei gusti (e delle tasche). Colorate o neutre, permettono di adeguare il letto allo stile degli interni. Eccone alcuni esempi originali! 

Un esempio di testiera letto imbottita colorata

 

La testiera imbottita che abbraccia il letto

 

Oltre che arredare, questa testiera letto imbottita è molto comoda per chi legge molto o guarda la tv dal letto!


Testiere con contenitori e mensole integrate

Se manca lo spazio per inserire comodini e altri contenitori, la testiera del letto può perfino avere una funzione di appoggio o contenitiva. Molto comode le versioni che, per esempio, integrano mensole, vani a giorno e corpi illuminanti. In questo caso, oltre a essere elemento d’arredo, la testiera diventa quindi accessorio funzionale.

Una mensolina fuoriesce dalla testiera imbottita e fornisce un comodo appoggio per gli oggetti personali.

 

Una testiera che diventa quasi una minilibreria, con mensole e illuminazione.

 

Tra le tante opzioni che integrano le lampade, questa occupa davvero poco spazio e sfrutta le prese elettriche posizionate a terra quando mancano altre predisposizioni a parete. La lampada è anche orientabile, comodissima per la lettura.


Tra le tante opzioni per personalizzare la testiera del letto abbiamo selezionato quelle menzionate qui sopra per darvi qualche spunto, ma potremmo studiarne altre insieme a voi.
Venite a trovarci in showroom e troveremo quella che fa per voi!